sabato 4 luglio 2015

Recensione: "J.A.S.P Jane Austen Summer Party" di Virginia Cammarata

Titolo: J.A.S.P Jane Austen Summer Party
Autrice: Virginia Cammarata
Prezzo di copertina: 2,49 euro
Editore: Lazy Book

Sinossi:
Dopo il romantico Un Natale in mussola, scritto a quattro mani con Jennifer Federica Lombardi, Virginia Cammarata ci regala una storia d’amore romantica e divertente. Nel romanzo J.A.S.P. – Jane Austen Summer Party seguiremo le avventure della ventiseienne Zoe, in vacanza a Brighton con la sua famiglia. Invitata inaspettatamente ad un party in onore della sua scrittrice preferita, Zoe dovrà combattere con le due perfide organizzatrici; una sorella sempre a caccia di flirt; due uomini che se la contendono; un padre amorevole con cui però baruffa tutto il tempo; una madre vegana e preoccupata per il futuro matrimoniale della prole. 




Ho appena realizzato, con sgomento, di non leggere un libro della Austen - uno dei canonici sette, intendo -  da almeno due anni senza contare le graphic novels recuperate all'Etna Comics ma no, quelle non contano.
A dire la verità, devo ringraziare la gentilissima Anna dell'ufficio stampa di Lazy Book che, segnalandomi le proposte estive della casa editrice, si è resa disponibile nell'inviarmi una copia di J.A.S.P Jane Austen Summer Party; conoscevo Virginia di fama, in quanto amministratrice di una delle pagine Facebook ispirate a zia Jane che seguo assiduamente e mi ha fatto piacere trascorrere un pomeriggio in gradevole compagnia dei suoi personaggi, davvero molto simili a quelli Austeniani.
Perché Virginia ha ragione quando scrive che una Janeite non sarà mai capita dai Non- Janeites. La guarderanno sempre con quell'aria da compassione tipica di chi la sa lunga, giudicandola una sempliciotta che si è persa da qualche parte tra il 1800 e l'illusione.
Dunque non resta che rifugiarsi nel mondo Austeniano, ficcando il naso tra i libri della più perfetta tra le artiste come è solita fare Zoe, oppure recandovisi in vacanza, come Zoe appunto. A Brighton per esempio, il posto giusto per trovare marito secondo Lydia Bennet, l'erede della scovatrice di scapoli d'oro per eccellenza, l'insuperabile Mrs Bennet (Non oso pensare cosa accadrebbe se lei ed Emma mettessero su insieme un'agenzia matrimoniale).
Così, tra passeggiate in spiaggia, fratelli che ricordano vagamente i Tilney di Northanger Abbey, balli pieni di pathos alla Becoming Jane, flirt e cuori spezzati tipici di Ragione e Sentimento, Zoe, l'eroina di turno, avrà un bel daffare nel trovare la propria felicità, in pieno spirito Austeniano, accanto ad un discendente di Voldemort o forse ad un George Miller che fa tanto Knightley - perché Knightley is the new Darcy, altroché!-
Una frizzante lettura estiva, forse un po' troppo criptica in alcuni passaggi, che intrattiene e fa ricominciare a sognare, festa riuscitissima per il cuore e la mente, stimolo a vivere intensamente, con coraggio, pazienza e passione, fondamentali per trascorrere al meglio la vita. Dopo aver strozzato Mrs Bennet con la mussola, alla faccia dei suoi poveri nervi ovviamente. Giorno di Gaudio davvero.



Virginia Cammarata è nata a Palermo e cresciuta tra i libri; ha vissuto a Mosca, a Londra, a Parigi, a Tokyo e ora si gode la vita di Seul. Tutto questo nella sua fantasia, ma da qualche parte si deve pur cominciare. Ha scritto il suo primo romanzo tra i banchi della scuola media, ha vinto un concorso con la casa editrice Tespi e ha pubblicato un romanzo breve dal titolo “Eleni”. La sua vita è fatta di animali, di parole e di sogni.

4 commenti:

  1. Ciao Cecilia!!! Wow io sono una grande fan di zia Jane! Ogni anno mi rileggo un suo romanzo, per esempio adesso ho finito di rileggere Persuasione! *-* Molto carina come storia, mi piacerebbe leggerla! :D
    Un bacione! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Noemi! Mi fa piacere sapere che condividiamo questa passione. JASP è una lettura perfetta per l'estate, te la consiglio. Un abbraccio!

      Elimina
  2. Ciao Cecilia questa sarà la mia prossima lettura nel frattempo sto leggendo Orgoglio e Pregiudizio sempre per rimanere in tema!!!!! Baci Rosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa, buona lettura con Orgoglio e Pregiudizio, è il mio libro preferito!

      Elimina

I commenti sono fondamentali per lo scambio di opinioni e la crescita culturale di ogni persona che passa da questa Sala; dunque, se vorrai lasciarne uno, saremo ben felici di sapere quale sia il tuo pensiero :)

Grazie.